Crea sito

IL LIBRO DI ENOCH

[:it]

IL LIBRO di ENOCH Cop.500

Il Libro di Enoch è un testo apocrifo di origine ebraica la cui versione definitiva risale al primo secolo a.C., raggiunto oggi in pieno in una versione in lingua Ge’ez (antica lingua Etiope), da cui il nome Enoch etiopico. Il primo libro di Enoch è un apocrifo dell’Antico Testamento, non incluso nella Bibbia ebraica, non è parte della Bibbia in Greco chiamato dei (Settanta) e non è parte di, almeno oggi, anche della Bibbia Cristiana. Gli storici Ebrei Flavio Giuseppe e Filone di Alessandria non lo menzionano tra i libri canonici del giudaismo nel primo secolo d.C., anche se sappiamo che in passato è stato spesso utilizzato nel mondo ebraico e anche i primi padri della Chiesa Cristiana, ci sono infatti alcune analogie tra passi e idiomi caratteristici del Nuovo Testamento, e questo libro.

In epoca medievale si sono perse le tracce misteriosamente tranne qualche rara citazione, come quelli di Sincello e Cedreno del IX secolo non è più stato utilizzato, e 1 Enoch è rimasto un testo sconosciuto e misterioso fino a ‘700. La tradizione dice il patriarca Enoch autore di oltre trecento sessantasei libri. I più famosi sono il primo libro di Enoch, il secondo libro di Enoch (chiamato anche Libro dei Segreti di Enoch) e il terzo libro di Enoch (Enoch o l’Apocalisse). Secondo gli storici questi libri in realtà non contengono parole attribuite direttamente all’antico patriarca biblico descritto nella Genesi, perché avrebbe teoricamente vissuto qualche migliaio di anni prima che apparisse nei libri a lui attribuiti. Perché 1 Enoch viene anche definito pseudoepigrafo, o uno scritto attribuito a un antico patriarca con un espediente letterario per conferire un’aura di autenticità e l’autorità conteneva. Enoch significa in ebraico “l’iniziato.” Secondo il libro di Enoch Genesi è un discendente di Seth, il terzo figlio di Adamo ed Eva nati dopo l’assassinio di Abele. Da non confondere con il figlio di Caino, chiamato anche Enoch.

Traduzione italiana e contenuti aggiuntivi a cura di Leonardo Paolo Lovari.

AA.VV.
Traduzione italiana e contenuti aggiuntivi a cura di
Leonardo Paolo Lovari
Prefazione di Adrian G. Gilbert
Introduzione di
W. O. E. oesterley, d.d.
Il LIBRO di ENOCH
Harmakis Edizioni
NOVEMBRE 2016
Collana: Saggi
Formato: 150 x 210
Confezione: Brossura
Pagine: 144
Prezzo: 15,00
ISBN 978-88-98301-77-5

[:en]

IL LIBRO di ENOCH Cop.500

The Book of Enoch is an apocryphal text of Jewish origin whose definitive version dates back to the first century BC, reached today in full in a version in language Ge’ez (ancient Ethiopian language), hence the name Ethiopian Enoch. The first book of Enoch is an Old Testament apocrypha, not included in the Hebrew Bible, it is not part of the Bible in greek called the LXX (Septuagint) and is not part of, at least today, even in the Christian Bible. Jewish historians Flavius Josephus and Philo of Alexandria does not mention him among the canonical books of Judaism in the first century AD, although we know that in the past was often used in the Jewish world and even the early fathers of the Christian Church, there are indeed some similarities between steps and idioms characteristic of the New Testament, and this book. In medieval times they are lost mysteriously traces except for a few rare quote, like those of Syncellus and Cedrenus of the ninth century it was no longer used, and 1 Enoch remained an unknown and mysterious text up to ‘700. Tradition says the patriarch Enoch author of well three hundred sixty-six books.

The most famous are the first book of Enoch, the second book of Enoch (also called Book of Secrets of Enoch) and the third book of Enoch (Enoch or the Apocalypse). According to historians these books do not actually contain words attributed directly to the ancient biblical patriarch described in Genesis because he would theoretically lived a few thousand years before it appeared in the books attributed to him. For that 1 Enoch it is also defined pseudoepigraph, or a writing attributed to an ancient patriarch with a literary device to confer an aura of authenticity and authority contained. Enoch means in Hebrew “the initiate.” According to the book of Enoch Genesis is a descendant of Seth, the third son of Adam and Eve born after the murder of Abel. Not to be confused with the son of Cain, also named Enoch.

Italian translation and additional content curated by Leonardo Paolo Lovari.

AA.VV.
Italian translation and additional content curated by
Leonardo Paul Lovari
Foreword by Adrian G. Gilbert
introduction of
W. O. E. Oesterley, d.d.
The BOOK of ENOCH
Harmakis Editions
November 2016
Necklace: Essays
Size: 150 x 210
Pack: Paperback
Pages: 144
Price: 15.00
ISBN 978-88-98301-77-5

[:]