Crea sito

[:it]Le Triadi[:en]The Triads[:]

[:it]Le Triadi[:en]The Triads[:]

03/16/2015 Egittologia Religione Spiritualità 0

[:it]

Iside,Osiride, Horus

Iside,Osiride, Horus

Il concetto di famiglia divina o triade è stato formulato dai teologi egiziani. Una intepretazione superficiale della triade consiste nel prototipo della famiglia umana, un tipo di modello rassicurante e facile da riprodurre. Il modello cristiano di triade è la “Sacra Famiglia”.

Escluso la singolare famiglia di Osiride, le altri triadi faraoniche appaiono alla fine del Nuovo Regno, verso l’anno 1000 a.C. Nella grammatica della lingua geroglifica, si trova l’espressione Uno, poi Due o Duale e, a partire dal Tre, il Plurale. Il segno del plurale, reso graficamente con tre trattini, si pronuncia “u”: neter (il dio), neteru (gli dei). Nella triade, il bambino apre l’accesso al numero tre, alla pluralità.

La Triade di Micerino

La Triade di Micerino

E’ da notare che il 3 è universalmente inteso come numero della divinità, che l’Egiziano lo moltiplica per se stesso arrivando a 9 per formare l’Enneade di Eliopoli, creazione perfetta generata dall’Aton vivente. Gli egizi affermarono che ogni neter gode di sostanza divina tripartita: un Ba che vive nel cielo, immagine vivente incarnata sulle statue terrestri, mentre il suo corpo vive nel mondo sotterraneo. Il rituale dell’alba consiste nel far discendere il Ba divino dal cielo, che fondendosi con la sua immagine, illumina la superficie terrestre e il mondo sotterraneo.

Ba

Ba

Altre tre letture possibili del concetto di triade sono:

  •  La triade è lo strumento per differenziare: il dio, il maschile, congiungendosi alla dea, il femminile, origina il terzo angolo del triangolo: il bambino o neutro. Le quattro facce triangolari della piramide richiamano questo principio.
  •  La triade può anche richiamare le tre componenti dell’essere: lo Spirito, il Corpo e l’Anima. Lo Spirito o Akhu è il dio, il Corpo è la dea e l’Anima o Ba è il bambino divino che venendo al mondo rinnova la proiezione della materia verso lo spirito, dalla terra al cielo.
  •  Il concetto di triade è nel pensiero profondo dell’alchimia. Lo zolfo è lo spirito maschile, il mercurio è il femminile. L’unione di questi, il Re e la Regina, genera il sale (bambino e movimento).

 

[:en]

Iside,Osiride, Horus

Iside,Osiride, Horus

 

The concept of the divine family or triad was formulated by Egyptian theologians. A superficial interpretation of the triad consists in the prototype of the human family, a kind of reassuring model that is easy to reproduce. The Christian model of triad is the “Holy Family”.

Excluding the singular family of Osiris, the other Pharaonic triads appear at the end of the New Kingdom, around the year 1000 BC. In the grammar of the hieroglyphic language, one finds the expression Uno, then Two or Duale and, starting from the Three, the Plural. The sign of the plural, rendered graphically with three dashes, is pronounced “u”: neter (the god), neteru (the gods). In the triad, the child opens the access to the number three, to the plurality.

It is noteworthy that 3 is universally understood as the number of divinity, which the Egyptian multiplies for himself by reaching 9 to form the Enneade of Heliopolis, the perfect creation created by the living Aston. The Egyptians affirmed that every neter enjoys divine substance tripartite: a Ba living in the sky, a living image embodied on terrestrial statues, while his body lives in the underworld. The ritual of dawn consists in bringing down the divine Ba from heaven, which, merging with its image, illuminates the earth’s surface and the underworld.

  • Three other possible readings of the triad concept are:

     The triad is the tool to differentiate: the god, the masculine, joining the goddess, the feminine, originates the third corner of the triangle: the child or neutral. The four triangular faces of the pyramid recall this principle.


  •  The triad can also recall the three components of being: the Spirit, the Body and the Soul. The Spirit or Akhu is the god, the Body is the goddess and the Soul or Ba is the divine child who, coming to the world, renews the projection of matter to the spirit, from earth to heaven.

  • The concept of triad is in the profound thought of alchemy. Sulfur is the masculine spirit, mercury is the feminine. The union of these, the King and the Queen, generates salt (child and movement).

[:]